[TraDueMondi] Esportare lavoratori qualificati: una lunga storia italiana? Le scuole professionali tra fine ‘800 e inizio ‘900

– Chiara Martinelli Il rapporto annuale della Fondazione Migrantes sugli italiani iscritti all’AIRE ha riproposto nel dibattito italiano l’ormai annosa questione dei “cervelli in fuga”, ovvero dell’emigrazione dei lavoratori ad alto capitale umano, che pure in Italia (come è stato già discusso da Gabriele Cappelli su questo focus) sono molto meno presenti che negli altri…

Flint, Michigan 1936-2016

Flint è una delle città simbolo della parabola di ascesa e declino dell’industria dell’auto, ed anche un luogo simbolo della storia del movimento operaio americano, e della tutt’altro che armoniosa costruzione del New Deal. Ottant’anni fa, il 30 Dicembre 1936, iniziava lo sciopero che aprì al sindacato le porte dell’industria dell’auto.

Quando gli oggetti raccontano la violenza. Intervista a Harry Parker

Anatomia di un soldato di Harry Parker (Sur, 2016) narra la storia del giovane capitano Tom Barnes, rimasto gravemente ferito alle gambe durante una missione, e degli amici d’infanzia Faridun e Latif, divisi da scelte opposte. Il conflitto in cui i personaggi sono implicati viene descritto da quarantacinque oggetti – tra cui un sacco di fertilizzante, una radio, una sedia a rotelle, uno specchio, una banconota, un rasoio, una borsetta – che prendono voce per ricomporre le vicende di chi deve fare i conti con la violenza della guerra.

[TraDueMondi] Luciano Lama e il Corporati(vi)smo: una prospettiva interpretativa sugli anni Settanta.

– Niccolò Serri – I termini “corporativismo” e “corporatismo” sono spesso utilizzati in maniera equivalente. La pagina che la versione inglese di Wikipedia dedica al termine li riporta semplicemente come sinonimi, mentre quella italiana si concentra solamente sul primo, limitando la sua analisi alle dottrine economico politiche della prima metà del XX secolo.  Il portale…

[TraDueMondi] Fra Bail-In e Bail-Out. La risoluzione dei dissesti bancari nell’Italia Fascista

Nella puntata di oggi di #TraDueMondi, Marco Molteni ci racconta le crisi bancarie del nostro passato – le Banche Etruria degli anni ’30 – e come la loro esperienza aiuti a far luce sulle novità introdotte a livello europeo nel loro contrasto. «È proprio in quegli anni che prende forma quell’assetto del sistema bancario italiano che, cristallizzato dalla Legge Bancaria del 1936, arriverà quasi intatto alle riforme dei primi anni novanta, che porteranno alla ‘liberalizzazione’ del settore finanziario. (…). È proprio in questo periodo che, a suon di dissesti, si radica nell’opinione pubblica la convinzione che un ruolo più attivo da parte dello Stato nella gestione degli affari bancari sia necessario.»

[TraDueMondi] Misurare la Questione Meridionale: breve storia dei numeri dietro il divario

Sin dall’unificazione italiana, l’esistenza di un divario tra le regioni meridionali e settentrionali del Paese ha animato un intenso dibattito. Tuttavia, nel discorso pubblico le diverse interpretazioni hanno spesso coperto la descrizione fattuale dei divari e della loro evoluzione storica. Lo scopo di questo articolo è dunque proporre una rassegna dei principali risultati quantitativi prodotti dalla storiografia economica. Una ‘storia della storia’ della Questione meridionale, almeno nel suo lato ‘storico-quantitativo’.

La città che sta sopra. Intervista a Burhan Sönmez

– Nicolas Gruarin – «Nella città e negli uomini c’erano le stesse mura. Se le profondità della città erano buie, anche le profondità umane lo erano. Umide e fredde. Nessuno avrebbe voluto scendere nell’oscurità, ritrovarsi faccia a faccia con se stesso». Istanbul Istanbul di Burhan Sönmez (nottetempo, 2016, traduzione di Anna Valerio) racconta dieci giorni…

[TraDueMondi] Tra due stagioni: arrivederci a Settembre!

Dopo le prime 10 puntate, TraDueMondi si prende una pausa. Ci eravamo dati  appuntamento alla fine dell’anno scorso, con l’intervista ad Emanuele Felice, e alla ripresa del blog ci siamo fatti trovare pronti. In quasi sei mesi abbiamo raccolto contributi diversi su temi cruciali della storia e del futuro del nostro paese – dalla scuola…

«Perché noi, militanti di estrema sinistra, non riusciamo più ad andare in curva». Intervista a due (ex) ultras romani

– Valerio Valentini – La cosa che più mi colpisce, mentre ci parlo, non sono tanto i sintomi della loro dissociazione. La cosa che più mi colpisce, semmai, è la consapevolezza con cui entrambi vivono questo loro principio di bizzarra schizofrenia. Quando, scherzando, glielo faccio notare, rispondono convinti che sì, se ne rendono perfettamente conto….

[TraDueMondi] La necessità di cultura e conflitto. Su Fordismi di Bruno Settis

 – Marta Fana – L’attualità del dibattito sull’economia è caratterizzato dal prefisso “post” – dalla società “post-industriale”, fino al più recente “post-capitalismo” – dopo decenni trascorsi a declinare strutture e sovrastrutture come qualcosa di inedito a cui ci si riferì introducendo un altro prefisso “neo”: neo-capitalismo, neo-liberismo. Già allora però un post si aggirava sui…