La volta che abbiamo incontrato Makkox

ci ha detto che il suo libro di fumetti preferito è Blankets; che è appassionato di fantascienza, proprio quella tecnica, che annoia  chiunque non abbia fatto due esami di fisica; e che quindi Battlestar Galactica sì, ma Star Trek proprio no. E poi che gli piacerebbe molto essere il primo fumettista pubblicato da Adelphi, e che si sente più a suo agio alla Fiera del Libro che non a quella del Fumetto.

Secondo lui l’editoria sta cambiando molto in fretta; e  ai giovani appassionati di disegno e di fumetti consiglia di scrivere e disegnare tanto, e poi di mettere tutto online, fregandosene di soldi, di assomigliare a modelli già esistenti, di limiti editoriali. Perché il web è tutto, è una vetrina enorme. E perché lì si può davvero sperimentare.

Del suo ultimo libro, e delle sue due anime artistiche, ne abbiamo già parlato qui.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...