La nazionale arcobaleno

Per la prima volta il mondiale si gioca in Africa! Quando l’hanno comunicato al calciatore europeo più sveglio ha risposto: “Con quel caldo ci giocate voi!” . Pensate solo che dall’ultima volta che si è giocato un mondiale a queste temperature sono passati 32 anni (Argentina 1978). Infatti, le ultime 7 edizioni sono state incredibilmente torride. In Sud Africa per chi non lo sapesse sta per cominciare l’inverno! Cosa significa? Significa che le povere squadre africane se la vedranno dura stavolta. Eh sì, il caldo non avvantaggerà le loro ineguagliabili doti di corsa e resistenza.

Ma il Sud Africa? Il Sud Africa è la nazione ospitante e venderà cara la pelle. I “bafana bafana” sono una squadra con un’età media molto elevata, solo 4 giocatori non arrivano ai 25 anni ed uno di questi è il secondo portiere. Un telecronista direbbe: “Beh, una squadra piena di esperienza”. In realtà non è che di esperienza ce ne sia molta, solo 7 calciatori giocano all’estero: 3 in Inghilterra, 1 in Belgio, 1 in Russia, 1 in Israele e 1 in Olanda. Insomma poca roba. Inoltre non possono neanche contare su una grande tradizione, probabilmente a causa delle innumerevoli sanzioni inferte dalla FIFA. Il Sud Africa fu sospeso nel 1962 a causa dell’apartheid, riammessa l’anno successivo e squalificata nuovamente dal 1966 al 1974, per l’assurda pretesa di schierare una squadra di soli “Boeri” durante l’edizione dei Mondiali in Inghilterra e di una di soli “Indigeni” durante l’edizione successiva in Messico. Infine, esclusa definitivamente fino alla fine dell’apartheid.

Per contro possono vantare un’invidiabile organizzazione di gioco, come hanno dimostrato in Confederation Cup, e di due ottimi giocatori: il centrocampista dell’Everton, Pienaar e il regista del Rubin Kazan, Sibaya. Certo che le motivazioni non mancano, ma per una squadra che non si è qualificata neanche per la Coppa D’Africa e che dal 2004 esce al primo turno della stessa competizione sarà dura!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...