London 2012 – Giorno 9

di Marco Mongelli

Boa superata per la XXX edizione dei giochi olimpici. Oggi è il giorno della finale dei 100 metri uomini e della finale del singolare maschile di tennis, è il giorno della sfida giamaicana tra Bolt e Blake, con outsider l’americano Gay, e del reamke di quella di Wimbledon fra Federer e Murray.

Nell’atletica l’Italia può schierare Console, Incerti e Straneo nella maratona femminile, in programma alle 12.00 ora italiana, Tamberi nel salto in alto maschile, l’eterno Vizzoni – argento olimpico a Sydney, nel martello, e Floriani nei 3000 siepi.

Alle 20.00 la coppia Cicolari-Menegatti sarà impegnata sulla sabbia del beach volley per i quarti di finale del torneo femminile. Le avversarie sono le americane.

Alle 11.00 ricomincia anche l’Omnium del ciclismo su pista, con il nostro Elia Viviani secondo dopo le tre prove di ieri. A chiudere il programma le prove dell’inseguimento, dello skratch e del chilometro.

Alle 15.00 Alberto Busnari salirà sul cavallo con maniglie per la gara individuale. Alle 23.15 circa Clemente Russo salirà finalmente sul ring per i quarti di finale dei massimi: avversario il cubano Larduet. Dalle 10.00 Pellielo e Fabbrizi saranno alla fossa olimpica per le qualificazioni del trap del tiro a volo (e vedremo se sapranno fare meglio del fenomeno Jessica Rossi), e Giordano e Bruno nel poligono del tiro a segno per le qualificazioni della pistola 50metri.

Alle 17.45 L’Italvolley femminile sfida la Russia per l’ultima gara del girone A, mentre per il setterosa è già tempo di quarti di finale: alle 20.00 in acqua contro le statunitensi.

Ma le chance di medaglia di oggi per l’Italia vengono dalla piscina dei tuffi e, come al solito, dalla pedana della scherma. Alle 11.30 la squadra del fioretto maschile, dopo le delusioni dell’individuale, cerca il riscatto contro la vincente di Egitto-Gran Bretagna: obiettivo le semifinali. Alle 20.00 invece Tania Cagnotto prova a sfatare la maledizione della medaglia olimpica. Nel trampolino 3metri le possibilità di medaglie sono alte e dietro l’inarrivabile Wu Minxia può succedere di tutto, anche la conferma del secondo posto delle semifinali, davanti all’altra cinese, He Zi.

Lascia un commento

Archiviato in Sport, Tutti gli articoli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...